Gabrielle Chanel: the new perfume

English

Gabrielle Chanel: la ribelle quintessenza di Mademoiselle

Più che un profumo, un ritratto. Gabrielle Chanel è la reincarnazione olfattiva dello spirito libero e ribelle di Mademoiselle, scandito con eleganza e attualità in un'astrazione concreta di quei fiori che hanno scritto, nell'ultimo secolo, la storia della profumeria Chanel. 

Un'equilibrio avanguardista che fa della sua attuale classicità il punto forte di una nuova femminilità.

 

 

Un profumo indiscutibilmente femminile

Gabrielle Chanel è un modo di essere e la sua allure esplosiva e luminosa si connota con eleganza in un panorama che ha bisogno di distinzioni di genere: il concetto gender-fluid ha stancato e Gabrielle Chanel arriva giusto in tempo per darci la scusa per essere di nuovo (ed elegantemente) donne.

Un grazie speciale quindi a Oliver Polge che ci offre un concetto di femminilità stand-alone che conta, ossia, solo sulle sue forze: Gabrielle Chanel è Lei, è noi, è coraggio, valore, audacia e passione, è uno stile deciso che vive a fior di pelle.

 

Il bouquet astratto firmato Oliver Polge 

Mai astrazione fu più reale, mai un fiore immaginato fu più potente e rivelatore

 

Ylang-Ylang, Gelsomino, Fiore D’Arancio, Tuberosa di Grasse

Ylang-Ylang, Gelsomino, Fiore D’Arancio, Tuberosa di Grasse

Oliver Polge, in collaborazione con il Laboratoire Parfums CHANEL, ha creato un vortice inedito, tanto candido quanto esplosivo, che riscrive l'identità di quei petali bianchi tanto amati ad Mademoiselle.  Ylang-Ylang, Gelsomino, Fiore D’Arancio e Tuberosa di Grasse sono stati scomposti minuziosamente fino a diventare molecole da cui ripartire, da cui immaginare nuove sfaccettature: il gelsomino si è fatto più intenso; l’ylang-ylang più vellutato grazie all’accostamento con i muschi bianchi; la tuberosa è stata esaltata in morbidezza da un tocco di legno di sandalo; il fiore d’arancio sublimato in freschezza dalla scorza di mandarino, di pompelmo e da una sfumatura di ribes.

E il risultato non potrebbe essere più sorprendente: un’astrazione concreta di una femminilità ambiziosa e incrollabile.

 

Gabrielle Chanel the fragrance 11.jpg

 

Gabrielle Chanel: il nome, l’animo, la reincarnazione

Perché Gabrielle? Per omaggiare l’incarnazione di quello spirito libero e ribelle che si faceva chiamare Coco dagli amici e Mademoiselle da tutti gli altri. Gabrielle Chanel è intimo, è una rivelazione, un carattere che si apre per la prima volta al mondo, rivelando le sfaccettature più forti di quella donna che ha fatto la storia dello stile.

Si esprime così com’è, senza artifizi o false apparenze. Giù le maschere, siamo quello che siamo e questa è la nostra forza.

Gabrielle Gabrielle è un profumo “rivelatore di identità”

 

Il flacone di Gabrielle Chanel

Leggero, essenziale, in controtendenza con quella convenzione che vede nel peso e nello spessore il lusso di un profumo. Le pareti sembrano effimere, contengono Gabrielle senza costringerlo, è quasi un gioco di luci che fa splendere fin da subito il carattere della fragranza. 

“Il lusso vero è ciò che non si vede” - Gabrielle Chanel

Non lo stavamo aspettando un profumo così, forse non ne avevamo nemmeno bisogno. Ma è proprio quando meno ce lo si aspetta che si viene conquistati senza riserve.

 

Gabrielle Chanel: il video del lancio a Parigi con Grazia.it

Per il lancio di Gabrielle Chanel la Maison Parigina ha fatto le cose in grande: un'invito all'Haute Couture, una presentazione suggestiva e un party con tanto di concerto di Pharrel e Katy Perry. Non sorprende, certo, questo profumo sembra destinato a fare storia.

Scoprite tutto nel video per Grazia.it.

 

Foto and video credits Giulio e Peter Palaferri. A special thanks to Grazia.it and Chanel. 


 

Gabrielle Chanel: an olfactory portrait

Gabrielle Chanel: abstract femininity

We were not expecting a perfume like this, maybe we did not even need it. But it is just when we least expect it, that we are about to be unconditionally conquered. Once again Oliver Polge has outdone himself by creating Gabrielle Chanel, a classic yet avant-garde fragrance that makes of concrete abstraction the strong point of a new femininity.

Gabrielle Chanel is a way of being, it cannot be touched but can be perceived, it is a bouquet of white flowers broke down and reset in an unprecedented celebration of that vibrant freedom to which every woman aspires. The allure is explosive and luminous and is elegantly connoted in a reality that really needs distinctions: the gender-fluid concept is no longer exciting and Gabrielle Chanel arrives just in time to give us the excuse to be again (and elegantly) women.

That offered by Oliver Polge is a concept of stand-alone femininity that counts only on its strengths. Gabrielle Chanel is She, it is us, it is courage, value, audacity and passion, it is a decisive style that lives beneath the surface.

The architecture of the Gabrielle Chanel perfume

Never has abstraction been more real, never an imagined flower has been more powerful and revealing. Oliver Polge, in collaboration with Laboratoire Parfums CHANEL, has created a new explosive whirlwind, marked by a combination of white petals that, baring all the flowers that have made Chanel perfumery history, wants to rewrite their identity. Ylang-Ylang, Jasmine, Orange Blossom and Grasse Tuberose are meticulously fragmented to become molecules from which to start off again, from which to imagine new facets: jasmine becomes more intense; ylang-ylang gets more velvety thanks to the white musk; tuberose is exquisitely softened by a touch of sandalwood; orange blossom is sublimated in freshness by mandarin, grapefruit and blackcurrant.

And the result could not be more surprising: a concrete abstraction of ambitious and unshakable femininity.

Gabrielle Chanel: the name, the soul, the scented reincarnation

Why Gabrielle? To pay homage to the incarnation of that free and rebellious spirit that was called Coco by friends and Mademoiselle from all the others. Gabrielle Chanel is intimate, a revelation, a character that opens for the first time to the world, revealing the strongest facets of that woman who has made the history of style.

It is expressed as it is, without artifices or false appearances. Down the masks, we are what we are and this is our strength.

Not without reason, the Maison Chanel defines Gabrielle as a "identity detector" perfume.

Gabrielle Chanel bottle

Lightweight and essential; Gabrielle Chanel bottle buckle the trend that sees in weight and thickness the luxury of a scent. The glass seems to be ephemeral, contains Gabrielle Chanel without forcing it, it is almost a game of lights that makes the fragrance character shine through.

"True luxury is what you do not see" - Gabrielle Chanel

Gabrielle Chanel: The party

For Gabrielle Chanel launch, the Parisian Maison has done great things: an invitation to Haute Couture, a suggestive presentation and a party with a performance by Pharrel and Katy Perry. Not surprisingly, this fragrance seems destined to make history.

Discover everything in the video for Grazia.it and on my Instagram.